Halloween Special – Qualche brivido: The Raven

Salve a tutti e bentornati a questo piccolo special halloweenesco!

Il film che ho scelto per la seconda giornata – “qualche brivido” – è nuovamente un thriller, arricchito però, questa volta, da qualche scena forte e sanguinolenta (questo ne giustifica la presenza al secondo post, come “più terrificante” rispetto al precedente The Village).

Il titolo in questione è The Raven, film del 2012 ispirato alle opere di Edgar Allan Poe.

the-raven-uk-poster

Trama

Il protagonista del film è lo stesso Edgar Allan Poe, poeta squattrinato e incompreso, che si ritrova a collaborare con la polizia quando un serial killer inizia a compiere crimini efferati prendendo spunto dalle sue opere. Riuscirà Poe a fermare il suo imitatore?

Commenti

Quando vidi questo titolo (ormai qualche anno fa) ancora non ero per nulla abituata a film di tensione. Ciò nonostante rimasi pienamente soddisfatta: a parte qualche immagine cruenta, la tensione di questo film è data principalmente dall’alone di mistero che impregna le storie di Poe e dall’ambientazione tetra (posso definirla “gotica”?). La storia é avvincente e non si può che tifare per Edgar, che, oltre a fermare il folle serial killer, ha su di sè il gravoso onere di dover salvare la sua amata dalle grinfie del cattivo.
Ho trovato molto piacevole anche il fatto che, con questo film, si sia data un pó una particolare versione della vita dell’autore e… voglio nuovamente evitare spoiler, per cui mi limiterò a dire che ho apprezzato il finale e il personaggio dell’ispettore Emmett!

Se non lo avete mai visto, se amate i thriller e riuscite a sopportate qualche scena un pó macabra, date una chance anche a questo film… e poi, ovviamente, fatemi sapere cosa ne pensate!
A domani, con l’ultimo post per questo Halloween Special! Pumpkin
Iya&Ceres
Spread the love
Precedente Halloween Special - Un po' di tensione: The Village Successivo Halloween Special - Una storia spaventosa: Crimson Peak

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.