Promossi e Bocciati [Aprile 2020 – Parte 1: Anime e manga]

Salve a tutti,
torno con l’ormai consueto format “promossi e bocciati” per parlarvi delle opere che ho recuperato in questo aprile. Per evitare mallopponi, in questa prima parte parleremo di anime e manga, mentre nella prossima di serie tv e film.

Anime

Beastars

In un mondo dai protagonisti antropomorfi, Legoshi, un lupo grigio che vorrebbe vivere pacificamente con gli erbivori, si ritrova a provare un sentimento viscerale per una coniglietta nana, Haru. È desiderio di divorarla o altro?

Questo shonen partiva decisamente da una base molto interessante, in una ambientazione che ricorda vagamente quella di Zootropolis, ma con dei toni più maturi. Non ho del tutto apprezzato il finale, perché dà l’impressione di essere un punto messo frettolosamente alla storia in attesa dell’arrivo della prossima stagione. Nel complesso, comunque, è sicuramente un’opera particolare che merita di essere recuperata e ha anche una sigla piacevole e realizzata (in parte) in stop-motion. L’unica pecca che mi è davvero pesata è l’animazione semi-tridimensionale-nonsocomedefinirla, che non riesco proprio ad apprezzare.

– approvato e Consigliato –

Haikyu!!

Il giovane Hinata non è ancora un adolescente quando rimane folgorato da una partita di pallavolo trasmessa in tv e, in particolare, dal Piccolo Gigante, un giocatore di pallavolo delle superiori che, nonostante la sua altezza, è stato convocato in nazionale per via del suo straordinario modo di giocare. Hinata decide di volersi dedicare allo stesso sport, dando il meglio di sé senza lasciare che la sua altezza sia un limite, così come non lo è stato per il suo idolo.

Haikyu!! è uno degli spokon più chiacchierati degli ultimi  anni e decisamente merita tutta la fama che si è guadagnato. Come ogni titolo (ben fatto) di questo genere è coinvolgente, emozionante e dà la carica. Inoltre offre un ampio spettro di personaggi caratterizzati e diversi tra loro ed è veramente piacevole veder crescere e maturare i componenti della squadra dei corvi.

– Consigliatissimo a tutti –

Manga

Il Collezionista di Stelle

Dopo essere stato lasciato dalla sua ragazza, Fynn si chiede se non l’abbia trascurata e quale sia stato il motivo del suo calo di interesse. La stessa sera, tuttavia, Fynn si imbatte in Niko, un ragazzo nuovo della zona e intento a scrutare le stelle con il suo cannocchiale.

Il Collezionista di Stelle è uno shonen-ai in due volumi portato in Italia da Manga Senpai e che mi è stato regalato per il compleanno. Finalmente l’ho recuperato e devo dire che mi è piaciuto, ma speravo in qualcosina di più. Ho apprezzato molto i disegni e in linea di massima devo dire che è un titolo piacevole, solo che mi aspettavo qualcosa di più complesso e “tormentato” (ma forse il problema è sempre mio, che mi creo troppe aspettative). Invece è una storia abbastanza dolce, anche se non brilla per unicità. Consigliata, ovviamente, agli amanti del genere.

– Consigliato –

Come sempre, fatemi sapere che ne pensate di questi titoli, se li avete visti/letti o avete intenzione di farlo.

A presto (con la seconda parte),

 


Note: le immagini utilizzate non mi appartengono e sono state inserite a puro scopo illustrativo.

Spread the love
Precedente Due titoli shojo per questa primavera Successivo Promossi e Bocciati [Aprile 2020 - Parte 2: Serie e Film]

2 commenti su “Promossi e Bocciati [Aprile 2020 – Parte 1: Anime e manga]

    • iyanceres il said:

      Io pure avevo visto il manga di Beastars e non ti nego che, ad ora, sarei tentata di recuperarlo.
      Diciamo che la parte “anime e manga” ha dato più soddisfazione dei film e delle serie che ho recuperato ad aprile. 😛

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.