About MEme – Giorno 3: Un particolare della mia stanza

Bentornati al terzo appuntamento con l’About MEme!

Negli ultimi anni mi sono divisa (principalmente) tra due case: quella in cui vivo insieme alla mia famiglia e quella dell’università. Il che comporta la presenza di due stanze tutte mie!

Inizio a mostrarvi una piccola parte della mia camera universitaria, per la precisione un ripiano della mia libreria, quello dedicato agli hobby!

LibreriaNumerata

Vi spiego rapidamente cosa state vedendo:
1) Qui ho dvd e custodie vuote per ogni evenienza (non so neanche perchè ve li ho indicati);
2) Al numero 2 ritroviamo alcuni dei miei CD musicali (About Wayne, Bring Me The Horizon e Within Temptation) e il Dvd che più ho rivisto nell’ultimo anno: The Nightmare Before Christmas!
3) Il 3 è un porta-thè che ho acquistato al Lucca Comics, ormai un paio di anni fa.
4) L’immancabile pila dei miei diari delle superiori… ero una di quelle che ci metteva di tutto e ancora mi fa piacere, di tanto in tanto, riaprirli e immergermi nei ricordi.
5) Non potevano ovviamente mancare i manga che sto collezionando: al contrario di quelli già letti, questi sono a portata di mano nell’eventualità ci sia un po’ di tempo libero.
6) Chiudo con i libri che ho comprato e che ancora devo leggere: L’enciclopedia dei mostri giapponesi, il mammut di Edgar Allan Poe e l’ultimo libro di una serie che mi è piaciuta moltissimo ma che devo recuperare per intero prima di dedicarmi al finale. Segue un block-notes e quella roba con sopra PeppaPig, non si direbbe, ma è un numero di Focus (purtroppo nel retro c’è quella cosa orribile!).

Per quanto riguarda l’altra mia stanza, quella nel mio piccolo paesino, l’ho rifatta su misura per me quando ci siamo trasferite a casa nuova, ormai 5 anni fa.
Sta volta tralascio la mia passione per fumetti e libri e vi mostro altri miei gusti particolari…

DettaglioFirma

Il poster che ho incorniciato è di Victoria Francés, i cui disegni sono solitamente gotici o, comunque, abbastanza cupi. Questo con i lupi e la neve, dalle tonalità fredde, mi ha fatto perdere la testa e quindi non ho potuto non comprarlo!
Poi ci sono delle rose secche, che mi piacciono molto e che conservo perchè sono il primo regalo di San Valentino del mio ragazzo (ma anche all’università ne ho una, che mi sono auto-regalata!).
E infine vi faccio notare il colore lilla, che io adoro e che ho scelto più di una volta per le pareti delle mie stanze. Probabilmente non lo userei per nient’altro, ma lo trovo molto rilassante in una camera da letto!

C’è poco da fare, ogni camera è un po’ un piccolo mondo per chi ci vive e sono felice di avervi mostrato una piccola parte del mio personale universo.
Voi che mi dite delle vostre stanze? Quale è il particolare che più vi caratterizza o a cui siete più affezionati?

A domani, per un altro post dell’About MEme.

Iya&Ceres

Spread the love
Precedente About MEme - Giorno 2: La "mia" frase (scritta da me!) Successivo About MEme - Giorno 4: Il mio angolo di paradiso: cibo, bibite, compagnia e situazioni che adoro

2 commenti su “About MEme – Giorno 3: Un particolare della mia stanza

    • Dici bene: SEMBRA tutto così ordinato! XD
      In realtà la camera all’università è tendenzialmente più in ordine perchè ci vivo di più. Quella al paese di origine, invece, è sempre un disastro perchè funge da deposito. Dato che mi sono trasferita dopo aver iniziato l’uni, a volte torno con vestiti o oggetti che proprio non hanno uno spazio loro in quella camera e quindi finiscono per rimanere o sul letto o nelle buste!

      I disegni di Victoria Francés mi piacciono tantissimo. Anche quello che hai nel puzzle è molto bello, ma lo avevo quasi sempre visto solo nella metà sinistra (senza l’uomo…). Ho usato una sequenza di immagini di questa autrice per molto tempo come sfondo del desktop! ♡

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.